Con la cultura si mangia

Con la cultura si mangia

Si respira aria nuova a Bergamo. Culturale ma non solo.

“La città prima era un po’ addormentata, da qualche tempo si è come risvegliata”, sintetizza Angelo Piazzoli, segretario generale della Fondazione Creberg.

Il segreto? «Merito del gioco di squadra tra amministrazione comunale e attori sul territorio.

Anche Giorgio Gori, sindaco della città orobica, parla apertamente di «grande collaborazione, con risultati sotto gli occhi di tutti». Per il sindaco il Comune «ha il dovere di fare da regista tra le diverse istituzioni culturali, favorendo una vera integrazione tra soggetti pubblici e privati: pensiamo alla nuova Fondazione dell’Accademia Carrara o a quella del Teatro Donizetti».

Continua a leggere su:

lanotiziapopolare.it/con-la-cultura-si-mangia/